11 agosto 2018- San Mauro Forte- (MT) Palazzo Arcieri Bitonti

11 agosto 2018- San Mauro Forte- (MT) Palazzo Arcieri Bitonti

Ore 21.30 Ingresso libero

Peppino Lo Bianco, scende spesso con lo sguardo dalla sua timpa fino a valle e  giù  fino al mare che appare nitido e azzurro, a volte oscuro e minaccioso, a  volte si  mescola e si confonde con le nuvole.

  Ma prima di lui altri incontri fa il suo sguardo. I prati germogliati di oro e gli  alberi  colorati di arancio e rosa, e le vigne dipinte di viola. Non può trattenere  l’emozione e  tutto diventa tremolante e i colori si confondono e macchiano le  sue lacrime che  cadono giù come piccole gocce d’arcobaleno….”….

Cosa sei tu oh maestoso albero? In ginocchio a te vengo, mi prosto alla tua magnificenza poiché sei maestro di vita e di conoscenza. Hai vissuto nei secoli dei secoli, hai sofferto e combattuto e alla tua vista uomini e donne e santi sono passati. Hai dato a noi miseri uomini la speranza di una nuova terra, il coraggio di lottare per la pace e la vita, lo spirito del sacrificio e di accettazione del dolore e delle sofferenze. Tu sei tutto questo, ti guardo e vedo l’eternità tra le rughe della tua scura corteccia, e vedo la mia misera vita che non è altro che una scheggia della tua. E così il frutto del tuo seme, liquido d’oro verde che tanto sacro è all’uomo fin dai tempi dei tempi. Ci nutre, ci consola e ci depura nei riti sacri e profani. Temuto e venerato, l’uomo ricorre all’olio sacro durante la sua vita per purificarsi anima e corpo e con lui si accompagna per la dipartita dal mondo terreno.

 



Comments are closed.